Nuovo singolo per Claudym. Dopo aver pubblicato “Incidenti di percorso“, l’album d’esordio, arriva adesso un nuovo singolo: “Complici

Dopo appena due mesi dalla pubblicazione dell’ottima prova d’esordio, rappresentata dal primo album “Incidenti di percorso” (qui la nostra intervista), arriva adesso in streaming un nuovo singolo per Claudym. La talentuosa cantautrice ha infatti lanciato sul mercato “Complici“, per Island Records, bonus track che va ad aggiungersi al progetto discografico con cui si sta facendo conoscere su tutte le piattaforme digitali. In questo brano inedito si riporta in musica una storia d’amore travagliata in pieno stile spaghetti western.

L’ironia e sagacia che caratterizza la scrittura di Claudym ritorna anche in “Complici“. Qui al centro c’è la storia di una coppia di fuorilegge che, tra sentimento e criminalità, vive la propria relazione sempre su filo del rasoio. Nella produzione l’intro strumentale e i riferimenti – echi nemmeno troppo velati a spaghetti western – a una gloriosa era del cinema impreziosiscono la traccia che si muove su beat elettronici con una cassa dritta protagonista del ritornello.

Claudym convince nuovamente con un testo firmato da lei stessa e una produzione che l’ha vista collaborare ancora una volta con il prolifico producer okgiorgio.

“Complici” di Claudym

TESTO DI “COMPLICI” DI CLAUDYM

Certi vizi non puoi perderli
Noi non sapremo mai
Amarci come fanno i complici
Occhi aperti adesso arrenditi
Con me non parli mai
Mi perdo dentro quei silenzi

Hmmm hmmm
Hmmm hmmm

Mi dice: “fa’ presto
che per un pugno di denaro io non so cosa farei”
“Baby non ti aspetto”
E ho consumato quello sguardo
Come la sua visa black
Ma a me piace farti male sul più bello
Prendere la refurtiva e darti il peggio
Il tuo amore é una rapina: Colpo Grosso
Il mio bacio sa di inganno quindi attento

Certi vizi non puoi perderli
Noi non sapremo mai
Amarci come fanno i complici
Occhi aperti adesso arrenditi
Con me non parli mai
Mi perdo dentro quei silenzi

Hmmm hmmm
Hmmm hmmm

Mi dice “fa’ presto”
E davvero non c’era più tempo
Io non voglio vivere all’inferno
Ma alla fine lui mi brucia dentro
E cancellerei questo ricordo
Non posso evitarlo, mi sta sempre addosso
Spera che gli dica ciò che penso
Non lo sa che ormai non gli appartengo più

E scorre nelle vene
Vedi? Guarda non ti conviene
Ma ormai era già tardi
Il nostro amore andato al vento
Certi vizi non puoi perderli
Noi non sapremo mai
Amarci come fanno i complici
Occhi aperti adesso arrenditi
Con me non parli mai
Mi perdo dentro quei silenzi

Hmmm hmmm
Hmmm hmmm

Ma a me piace farti male sul più bello
Prendere la refurtiva e darti il peggio
Il tuo amore é una rapina: Colpo Grosso
Il mio bacio sa di inganno quindi 

Claudym non si considera solo una musicista, perché cura ogni aspetto visivo delle sue copertine e dei suoi videoclip, partecipando attivamente alla produzione e agli storyboard. Inoltre la sua carriera artistica inizia come illustratrice, approcciandosi al mondo delle miniature: in breve i suoi lavori ottengono grande successo. Il suo talento la porta a collaborare con brand come Lavazza, Adidas, Vans e Superga.

Sempre nel 2022, il 28 ottobre esce il nuovo singolo “Bugia”, primo estratto dal nuovo progetto discografico. Nel 2023, è tra le artiste selezionate dall’autorevole network Keychange, nato per colmare il gender gap nell’industria musicale, per l’innovativo programma annuale di sviluppo dei talenti nella musica. Il 30 marzo esce il nuovo singolo e video “Joanne”, una dichiarazione d’amore atipica, straordinariamente onesta, a un’amica, ma anche a quella parte di noi stessi che fatichiamo di più ad accettare. Seguono il 30 giugno l’uscita di “Cose che si dicono”, inserito nelle maggiori playlist editoriali (Indie italia, Caleido, Sanguegiovane, Novità pop, Scuola indie, Equal italia) e  il 17 novembre di “Uomini Alfa”, critica alla cultura patriarcale. Nel 2024, esce il 23 febbraio “Una Settimana Da Dio (God’s Plan)”, ultimo singolo che anticipa l’ album d’esordio “Incidenti Di Percorso” uscito l’8 marzo per Island Records.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *