Il cantautore milanese Santoianni ha pubblicato oggi il suo nuovo singolo “Questa canzone non vale niente“, in attesa del nuovo album “La soglia dei trenta

Tra le nuove penne della musica italiana d’autore troviamo senza dubbio quella del milanese Santoianni. Con due album all’attivo e un terzo, “La soglia dei trenta“, in uscita prossimamente, l’artista si sta ritagliando con costanza – e soprattutto con belle canzoni – uno spazio di rilievo nel panorama musicale tricolore underground. Oggi ha rilasciato un nuovo brano, che andrà ad inserirsi nella tracklist del nuovo progetto discografico: “Questa canzone non vale niente“, scritta da lui stesso e composta insieme a Luca Giura (Molla) e Luca Lanza, di cui sono anche produttori.

In questo nuovo brano l’artista si concentra sulla società odierna e sull’involuzione che ormai è sempre più palese agli occhi di tutti. In “Questa canzone non vale niente” infatti, Santoianni parla di tematiche di strettissima attualità, dall’abuso di droghe tra i giovani – piaga che riempie pagine di giornali, in alcuni casi con risvolti tragici – all’appiattimento della musica nell’era dello streaming, in cui è l’algoritmo a dettare le regole del gioco, passando per il commercio dei corpi sulle piattaforme digitali tanto popolari tra i giovani. Una visione spietata e incisiva del mondo di oggi, con un arrangiamento onirico e sospeso.

Ne ha macinata di strada Santoianni, da quel debutto datato 2009 a Sanremo Lab – oggi Area Sanremo – collaborando con nomi prestigiosi della musica d’autore e ottenendo non pochi riconoscimenti. Di recente ha preso parte in qualità di finalista in concorso al festival “Ciao – rassegna Lucio Dalla 2024“, dedicata al ricordo dell’indimenticabile cantautore bolognese, ed è stato inoltre semifinalista a Musicultura.

Santoianni, parlando del nuovo singolo, dichiara: «“Questa canzone non vale niente” è il primo brano che abbiamo scritto in studio, nato dall’incontro con Luca Lanza e Molla. Su queste sonorità e su queste tematiche ho poi costruito la scrittura di tutto l’album “La soglia dei trenta”. Ho dovuto metabolizzare per qualche settimana questa scrittura per me nuova, così diretta, costruita sulla strada della sincerità e dell’eliminazione totale di filtri comunicativi».

«Dentro questo testo ho buttato tutta la disillusione dei miei trent’anni, lo scontro frontale con la realtà, la fatica di accettare il presente quando ti rendi conto che non è un elemento della costruzione di un futuro. Credo e penso che la mancanza di una prospettiva sia la cosa che più mi fa soffrire oggi come individuo nella società e come autore nel mondo della musica», conclude il cantautore.

FOCUS ON: SANTOIANNI

Donato Santoianni, in arte Santoianni, è un cantautore milanese con all’attivo due album in studio. Inizia il suo percorso nel 2009 con Sanremo Lab (Area Sanremo) come vincitore più giovane. Dal 2013 affianca altri artisti nella scrittura, come autore e compositore, presso Edizioni Musicali Nuova Gente di Gianni Bella. Nel 2019 da questa collaborazione nasce il suo primo album “Fossi nato prima”; al suo interno, il brano “Il turno infrasettimanale”, finalista a Musicultura nel 2018.  

Nel 2022 pubblica da indipendente l’album “Non ho santi in paradiso” distribuito da ADA Music Italia, contenente al suo interno il brano “EXIT” in rotazione su alcuni network radiofonici nazionali, il brano “Stazione di sosta” scelto da Mediaset come sigla della rassegna cinematografica dedicata ai 30 anni di carriera di Leonardo Pieraccioni, il brano “Litorale” inserito nella colonna sonora del film “Holiday” di Edoardo Gabbriellini in concorso al TIFF (Toronto International Film Festival) e al Roma Cinema Fest.

Collabora con The Andre nel brano “Forfait” e nello stesso anno è al fianco del cantautore romano Cargo (vincitore del 1M NEXT) nel brano “Popolare” e con Cortese nel brano “Bourbon”, inserito nel suo album “Cuori Alcolici”. 

Partecipa al progetto “Charity Tribute to Chieffo” con la sua interpretazione del brano “Sulla collina”, nato per far conoscere l’eredità umana e musicale di Claudio Chieffo, che ha coinvolto alcune tra le personalità più importanti del cantautorato italiano. Nel 2023 firma come autore i brani “Questo vento” e “Fino a domani” inseriti nell’album “Sono un figlio” di Ron, del quale apre alcune date del tour teatrale. Nel 2024 è uno dei 10 artisti finalisti alla rassegna “Ciao” dedicata a Lucio Dalla. “La soglia dei trenta” è il suo nuovo album, edito da Kobayashi Edizioni Musicali e distribuito da ADA Music Italia, di prossima uscita. 

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *