La celebre hit degli Zero Assoluto torna nel nuovo singolo del napoletano Martino. Fuori oggi in digitale “Semplicemente (Nun fa accussì)

Gli Zero Assoluto hanno senza dubbio segnato la storia della musica leggera italiana a cavallo degli anni 2000, mettendo a segno delle hit rimaste nell’immaginario collettivo e che ancora oggi vengono ricordate e cantate da moltissimi. Tra queste impossibile non citare “Semplicemente“, che oggi viene rielaborata dall’artista napoletano, classe 1996, Martino, fresco di lancio del singolo “Semplicemente (Nun fa accussì)” in cui, al celebre successo del duo composto da Matteo Maffucci e Thomas De Gasperi, aggiunge strofe in napoletano, con la produzione di Dat Boi Dee, Sottomarino Drew.

La fusione tra culture, generi e stili musicali differenti è favorita dalla sperimentazione del talento napoletano, che governa da protagonista una traccia che tutti associano, per chiare ragioni, agli interpreti originali, offrendole una nuova veste, unica e allo stesso tempo autentica. La sua penna, come sempre, attinge dal vissuto stesso dell’artista, portando all’attenzione del pubblico racconti e storie che hanno come perno principale l’amore e la rivalsa.

«Questa canzone nasce dalla voglia di esprimere un concetto di amore nella sua totalità, nella prima parte del brano racconto il lato “facile” di una relazione, dove tutto va per il meglio, vivendo la spensieratezza che dona l’inizio di un sentimento – afferma Martino – Nella seconda parte invece ho cercato di raccontare dinamiche quotidiane che possono vivere le coppie, fatte di momenti difficili, dove solo l’unione e l’amore possono fungere da cura. Il tutto è coronato dal ritornello storico degli Zero Assoluto che rappresenta in maniera essenziale un concetto di amore che sento molto vicino».

FOCUS ON: MARTINO

Gennaro Martino, in arte Martino, nasce nell’area settentrionale di Napoli nel 1996. Le sue origini sono per metà partenopee e per metà latine, di Panama. La passione per la musica ha origine dalla famiglia: il padre, pianista per passione, e il fratello dj lo hanno influenzato ed educato all’ascolto fin dall’inizio, con una particolare predilezione per la musica black e la scena napoletana che attingeva da quei suoni.

Nella scrittura Martino trova una via di fuga, uno sfogo da una vita tormentata e mai facile, costellata da eventi che hanno lasciato un solco profondo nel proprio vissuto. Martino non ha mai ostentato le sue difficoltà, tenendo spesso nascosta la propria sofferenza in una sfera più intima, frenato dalla paura dei pregiudizi altrui. Grazie agli affetti più cari e a una fede particolarmente viva però, Martino è riuscito a condividere le proprie emozioni, trovando nella musica e nel suo sound particolarissimo il veicolo giusto per esprimersi.

Inizia a pubblicare musica nel 2020 con il brano d’esordio “VIEN CU MME“, che ottiene subito un riscontro favorevole dalle piattaforme digitali. L’anno successivo esce con “Good Vibes” e “Best Friends” e nel 2022 vengono pubblicati “All In“, “Sunshine” e “True Love“. Dopo un anno di attesa l’artista napoletano torna con un nuovo progetto che vedrà la luce nei prossimi mesi, anticipato dai singoli “God is Good” uscito il 1 dicembre e “Panamá“, il 26 gennaio.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *