Torna a suonare nelle radio Marco Carta, che è fresco di pubblicazione del singolo “Voragine“, scritto e prodotto con Le Ore e Marco Rettani

La scorsa estate ha presentato il singolo “Sesso romantico“. Un anno dopo Marco Carta torna con nuova musica – nonostante questa non sia mancata nei passati mesi, anche con ottimi risultati e riconoscimenti – e lancia oggi il singolo “Voragine“, scritto e prodotto insieme a Le Ore e Marco Rettani e pubblicato per Dischi dei Sognatori, con distribuzione Ada Music Italy. La traccia segue la scia di “Supernova“, colonna sonora di un tour durato per tutto il 2023.

Lo scorso anno per Marco Carta è arrivato anche un bel successo al festival internazionale Kenga Magijke, dove ha proposto il brano “(Forse) non mi basti più“. Adesso volta pagina, pur continuando a dare alla sua musica un’impronta personale ed emozionale, affiancato da un team che sostiene con entusiasmo il suo percorso artistico.

«Mi piace pensare alla musica come alla relazione più duratura della mia vita: in oltre quindici anni ne abbiamo passate tante, abbiamo toccato il cielo e abbiamo imparato a ripartire da zero, ci siamo scelti, maledetti, amati, guardati da lontano, ma lasciati mai e sono grato per ogni singola notte che sembrava l’ultima, perché l’ho vissuta ogni volta come se lo fosse, non risparmiandomi. “Voragine” è la fotografia di quei momenti con il cuore in mano, quando i ricordi insieme rendono impossibile lasciarsi davvero, perché basterà un sapore, una nota a far tornare tutto com’era, com’è sempre stato, come voglio che sia» afferma Marco Carta.

Voragine” dà anche il nome al nuovo tour di Marco Carta in giro per l’Italia. Sarà un’estate tutta di concerti per l’artista, dopo l’ottimo riscontro della tournée del 2023. Ecco di seguito il calendario (in aggiornamento) di appuntamenti dal vivo.

  • 13 giugno – Tito (PZ)
  • 8 luglio – Serino (AV)
  • 16 luglio – Pimentel (SU)
  • 5 agosto – Cuglieri (OR)
  • 7 agosto – Ruoti (PZ)
  • 10 agosto – Villa S. Maria (CH)
  • 8 settembre – Burcei (SU)

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *