Nuovo singolo per Leon Faun, “Funerale mio“, che anticipa l’uscita sempre più prossima del nuovo album “LEON

Arriva in digitale, sull’onda del nuovo New Music Friday, “Funerale mio“, il nuovo singolo di Leon Faun che anticipa la pubblicazione dell’atteso progetto discografico dell’artista “LEON“, che verrà rilasciato il 22 marzo prossimo per Island Records e Universal Music Italia. Questa nuova traccia, prodotta da Duffy, è molto importante per l’artista: in essa esprime una dichiarazione di accettazione verso il sentimento di rabbia che porta con sé. Anni di grande dolore, si trasformano ora in musica.

Le emozioni che l’hanno tenuto intrappolato diventano ora motore per le sue nuove canzoni e “Funerale mio” ne è l’espressione lampante. Il brano, insieme ai singoli “Profezia” e “Anima”, anticipa il nuovo album “LEON”. Nel disco, che racchiude gli ultimi anni di percorso, artistico e umano, Leon Faun sceglie per la prima volta di raccontare se stesso e il proprio mondo interiore senza avvalersi di barriere o di espedienti narrativi.

Non è stata scelta a caso la veste grafica che accompagna questo progetto, che richiama proprio il concetto di trasparenza dell’animo, mettendo in primo piano una tela bianca circondata dai colori che rappresentano la moltitudine di sfumature emotive che l’artista sceglie di svelare attraverso la musica. Già protagonista del film “La terra dei figli” girato da Claudio Cupellini, Leon Faun vanta una carriera, oltre che nella musica, anche sul piccolo schermo, passando anche per la scrittura e sceneggiatura dei propri videoclip.

Un artista a 360°, Leon Faun, dopo svariate pubblicazioni e collaborazioni prestigiose, a giugno 2021 ha pubblicato il suo album d’esordio “C’era una volta” per Thaurus / Island Records, primo capitolo che tra pochi giorni verrà raggiunto da “LEON“, secondo album che proseguirà l’ottimo percorso artistico intrapreso dal giovane talento romano.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *