Cosa faremmo se ci rimanesse solo mezz’ora di tempo in questa vita? A porre l’interrogativo è Ansiah nel nuovo singolo “L’ultima mezz’ora

È stato rilasciato venerdì, per Artist First, il nuovo singolo di Ansiah, misterioso e conturbante artista casertano che pone a se stesso e al pubblico che lo ascolterà un interrogativo: che cosa fareste se rimanessero soltanto trenta minuti da vivere su questa terra? Domande e perplessità sull’eredità che l’uomo di oggi lascerebbe alle generazioni future trovano posto nella traccia “L’ultima mezz’ora”.

L’artista classe ’93, a proposito di questa nuova release, afferma: «Prova a pensare che “L’ultima mezz’ora” sia il tempo che ti rimane. Chi vorresti vedere? Cosa diresti? Queste sono le domande che ho fatto nascere dentro di me durante la creazione di questo brano, sicuramente diverso nei suoni dai miei precedenti lavori ma con lo stesso timbro, la rabbia e la passione che metto in ogni mio pezzo».

L’ultimo mezzo giro d’orologio in questa vita, trascorrerlo senza rimpianti e senza parole lasciate in bocca. “L’ultima mezz’ora” di Ansiah, al di là di questo interrogativo esistenziale, punta ad esortare l’ascoltatore a cogliere l’attimo, prima che sia troppo tardi. Perché ogni cosa ha una data di scadenza, e quella data potrebbe arrivare prima di quanto si creda.

Dopo l’esordio ufficiale, avvenuto a novembre del 2022 con il singolo “Traccia 0“, e svariate altre tracce e consensi ottenuti in digitale, prosegue il percorso artistico di Ansiah, che ha cominciato a fare musica nella scena underground della sua terra natale, Caserta. Un alieno, così come si definisce, in perenne contrasto con i dettami della società. All’hip hop, a cui si avvicinò da piccolissimo, preferisce ben presto la contaminazione tra più generi, una passione che plasma ancora oggi la sua proposta artistica.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *