Ci sono anche Paola Pizzino e il rapper NotGood nel singolo che inaugura il nuovo progetto artistico del producer heysimo: “Centrale elettrica

Si apre il sipario sul neonato progetto artistico del producer heysimo, scandito dalle note del singolo “Centrale elettrica“, che vede la collaborazione della cantautrice cosentina Paola Pizzino e del rapper milanese NotGood. Il brano vede il producer finalmente protagonista in prima persona, autore di una musica frutto dell’esperienza accumulata negli anni e della sua voglia di continuare a sperimentare, adesso pronta a raggiungere il palcoscenico.

La traccia ha raggiunto gli store digitali con distribuzione targata Ada Music Italy e dal primo istante pone avanti l’intenzione di mettere in connessione mondi all’apparenza distanti, come quelli che appartengono ai tre artisti protagonisti di questa collaborazione. “Centrale elettrica“, a tal proposito, viene vista come una «visione sonora e umana», in cui a farla da padrona è un forte magnetismo che lega due persone, nonostante siano divise dalle circostanze e dopo essersi incontrate, finiscono per perdersi di nuovo, in un loop infinito.

A raccontare questa canzone è lo stesso heysimo: «“Centrale elettrica” è la risposta a un’esigenza creativa: era da tempo che sentivo crescere in me il bisogno di sperimentare al di fuori del classico iter di scrittura. Ero alla ricerca di un suono nuovo, inedito, per cui ho deciso di destabilizzare me stesso e gli artisti che ho invitato. Siamo usciti tutti dalla nostra comfort zone e, paradossalmente, il risultato mi fa sentire più a casa di tanta altra musica a cui ho lavorato negli anni».

“Centrale elettrica” di heysimo, Paola Pizzino e NotGood

FOCUS ON: HEYSIMO

heysimo è Simone Sproccati e Milano è da sempre il suo headquarter. Cresciuto a Lambrate, quartiere Est del capoluogo, è attratto dalla musica e dalla scrittura di canzoni fin da piccolissimo. È solo un adolescente quando inizia a girare per i locali, chitarra in spalla, per proporre musica inedita insieme alle band in cui milita, attività che porterà avanti fino a renderla parte integrante della professione.

Negli anni ha infatti esplorato diversi ruoli e ambiti musicali, muovendosi tra mansioni più tecniche – come recording engineer e mixing engineer – e ruoli più creativi, come compositore e musicista live. Ancora prima di terminare il percorso di studi con una laurea in Informatica Musicale, apre il primo studio di registrazione, attività, quella del resident engineer/producer, che porta avanti tutt’oggi: socio del Crono Sound Factory e responsabile audio per l’Italia di Red Bull.

Partecipa a tour e produzioni di rilievo (recording engineer per Salmo su “Playlist”, collaboratore di Michele Canova, polistrumentista live per Coma_Cose) ma asseconda da sempre la vocazione per lo sviluppo di nuovi progetti: ha pubblicato decine di dischi, totalizzato milioni di streaming, con costante presenza nelle playlist editoriali Spotify.

Negli ultimi anni come compositore/produttore ha lavorato con penne e artisti di rilievo (Gaia, Federica Carta, Alfa, Santi Francesi) oltre ad avere partecipato alla composizione di musiche per tv e film (sigla Gran premio d’Italia 2021 e 2023 con Reto, musiche per Love Club di Amazon Prime, attivazioni social per Now Tv). Nel 2024 continua ad essere un dj attivo e riconosciuto nella scena milanese, resident in due serate, e come musicista continua a comparire in festival di rilievo come Love Mi e Tim Summer Festival.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *