Debutta da solista il britannico Olly Alexander, dopo gli Years&Years, e va all’Eurovision per il Regno Unito con il brano “Dizzy

Dopo lo scioglimento degli Years&Years, ben nota – anche in Italia – formazione britannica che ha messo a segno negli anni diverse hit, tra cui la più famosa “King”, nei primi anni ’10, parte dall’Eurovision Song Contest 2024 la carriera da solista del frontman Olly Alexander, che schiera in campo per il “suo” Regno Unito il brano “Dizzy“, che ricorda molto le produzioni che tanto successo gli hanno portato nella band, e una performance dall’alto tasso erotico.

Tre album di successo all’attivo, due dei quali alla numero uno della chart britannica. Cantante, attore e icona di stile: Olly Alexander è tra i nomi più in vista dell’edizione 2024 dell’Eurovision, avendo collaborato con nomi enormi della musica come Sir Elton John, Kylie Minogue e Pet Shop Boys. La carriera di Olly Alexander adesso è pronta a prendere il via contando solo sul proprio nome.

Fammi sentire le vertigini con i tuoi baci, perché non mi prendi la mano e mi fai girare? Portami di nuovo al punto di partenza, più ti avvicini e più mi sento immobile“, canta l’artista inglese in uno dei brani meglio prodotti dell’intera edizione, scritto da Olly Alexander, Danny L Harle, Finn Keane.

TESTO DI “DIZZY” DI OLLY ALEXANDER

Di-
(Make me dizzy, dizzy, dizzy)

There’s a place where we break the line (make me-)
Make it a circle redefined, mm (di-)
Beautiful gardens, eternal flowers (make me di-)
You know the way, so take me there

Won’t you make me dizzy from your kisses?
Will you take my hand and spin me
‘Round and ‘round until the moment never ends? Mm
Make me dizzy from your kisses
Will you take my hand and spin me?
Take me back to the beginning again (again, again)

Pulling me close (close, close), I feel stillness in the air (di-)
Time has frozen, all memories lost

So won’t you make me dizzy from your kisses?
Will you take my hand and spin me
‘Round and ‘round until the moment never ends? Mm
Make me dizzy from your kisses
Will you take my hand and spin me?
Take me back to the beginning again (again, again)

So don’t you make me dizzy from, oh, oh
(Oh, won’t you make-)

There isn’t an end, there isn’t a start
I don’t wanna stop, I can’t go too far
There isn’t an end, there isn’t a start
I don’t wanna stop, I can’t go too far
There isn’t an end, there isn’t a start
I don’t wanna stop, I can’t go too far
There isn’t an end, there isn’t

So won’t you make me dizzy from your kisses? (Oh)
Will you take my hand and spin me
‘Round and ‘round until the moment never ends?
(Until the moment never ends) uh
Make me dizzy from your kisses
Will you take my hand and spin me? (Take my hand)
Take me back to the beginning again (again, again)

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *