Tra poche ore il gran finale dell’Eurovision Song Contest 2021

In diretta da Rotterdam, tra poche ore scopriremo quale sarà il paese vincitore dell’Eurovision Song Contest 2021. Un’edizione, la sessantacinquesima, all’insegna della speranza in una ripartenza dopo che la pandemia da Covid-19 ha stravolto le nostre vite. Il tifo è tutto per i Måneskin, sperando che possano riportare in Italia un contest che manca da ben 31 anni.

L’Italia infatti, che come ogni anni è una finalista di diritto, facendo parte delle Big 5, questa sera scenderà in campo con la band trionfatrice dell’ultima edizione del Festival di Sanremo con “Zitti e buoni“. Al momento il nostro paese è il favorito per la vittoria al popolare contest europeo, ma non lasciamoci andare a facili entusiasmi: l’Eurovision Song Contest è una competizione che coinvolge ben ventisei paesi, con un’agguerrita concorrenza.

Abbiamo già avuto modo di presentare i cantanti in gara, ed i rispettivi paesi, nelle preview della prima e della seconda semifinale. Per ognuna di esse in dieci si sono qualificati, aggiungendosi così all’Italia, alla Spagna, alla Francia, al Regno Unito, alla Germania (le Big 5) ed ai Paesi Bassi, automaticamente in finale perché vincitori nel 2019 e quindi paese ospitante.

Le Big 5 in gara questa sera

Oltre ai nostri Måneskin, ai venti paesi qualificati dalle semifinali si aggiungerà anche la Spagna, rappresentata da Blas Cantó e da una ballata molto piacevole, ma che difficilmente gli permetterà di alzare il microfono di cristallo al cielo: “Voy a quedarme“. La Francia schiera in campo una delle artiste più attese, con cui abbiamo avuto modo di scambiare qualche parola prima della sua partenza per Rotterdam, Barbara Pravi. La sua affascinante “Voilà” è tra le papabili per la vittoria.

Il Regno Unito porterà sul palco James Newman, fratello del più famoso John ma pur sempre un apprezzato autore in patria. La sua “Embers” ricorda molto il mondo artistico targato Disclosure, e si fa ascoltare con piacere. Tuttavia, secondo i bookmakers, sarebbe addirittura la prima candidata all’ultimo posto stasera. La Germania gioca su tinte ultra leggere e spensierate. Il solare Jendrik gioca e si fa beffe dei bulli con “I don’t feel hate“.

A fare gli onori di casa per i Paesi Bassi è invece Jeangu Macrooy con il bel brano “Birth of a new age“. Una proposta che non ha velleità di vittoria, ma che porta sul palco dell’Ahoy Arena la cultura che fa parte del DNA dell’artista stesso, quella surinamese, con un trionfo di colori e sonorità familiari a quella terra dell’America meridionale.

Jeangu Macrooy
I Paesi Bassi, con Jeangu Macrooy, all’Eurovision Song Contest 2021

Il running order di questa sera

Ecco l’ordine di apparizione degli artisti questa sera. Il televoto verrà aperto soltanto dopo tutte le esibizioni e sarà possibile votare per le proprie canzoni preferite (esclusa l’Italia) per un breve lasso di tempo.

  1. Cipro – Elena Tsagkrinou – El diablo
  2. Albania – Anxhela Peristeri – Karma
  3. Israele – Eden Alene – Set me free
  4. Belgio – Hooverphonic –The wrong place
  5. Russia – Maniža – Russian Woman
  6. Malta – Destiny – Je me casse
  7. Portogallo – The Black Mamba – Love is on my side
  8. Serbia – Hurricane – Loco loco
  9. Regno Unito – James Newman – Embers
  10. Grecia – Stefanìa – Last dance
  11. Svizzera – Gjon’s Tears – Tout l’univers
  12. Islanda – Daði & Gagnamagnið – 10 years
  13. Spagna – Blas Cantó – Voy a quedarme
  14. Moldavia – Natalia Gordienko – Sugar
  15. Germania – Jendrik – I don’t feel hate
  16. Finlandia – Blind Channel – Dark side
  17. Bulgaria – Victoria – Growing up is getting old
  18. Lituania – The Roop – Discoteque
  19. Ucraina – Go_A – Shum
  20. Francia – Barbara Pravi – Voilà
  21. Azerbaigian – Efendi – Mata Hari
  22. Norvegia – Tix – Fallen angel
  23. Paesi Bassi – Jeangu Macrooy – Birth of a new age
  24. ITALIA – Måneskin – Zitti e buoni
  25. Svezia – Tusse – Voices
  26. San Marino – Senhit e Flo Rida – Adrenalina

La finale dell’Eurovision Song Contest 2021 verrà trasmessa questa sera, a partire dalle ore 20:45, in diretta su Rai 1 con il commento di Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio. Dita incrociate e speriamo di ritrovare il contest di musica europea, il prossimo anno, in Italia.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *