Tutti i risultati e il commento della seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2021

S’è svolta ieri sera la seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2021, l’ultimo step prima della finale di domani sera. Ottimi ascolti in Italia, dove è stata trasmessa su Rai 4, sintomo che il contest in Italia piace, e dopo dieci anni dal suo ritorno in gara è tornato ad essere un appuntamento fisso. Andiamo ad analizzare tutti i risultati e le esibizioni che abbiamo ammirato, in attesa di scoprire chi conquisterà il microfono di cristallo.

Dei diciassette paesi partecipanti soltanto dieci sono andati in finale, mentre sono state presentate anche le canzoni dei restanti tre paesi ad avere l’accesso d’ufficio in finale: Spagna, con la delicatezza di “Voy a quedarme” di Blas Cantò, Regno Unito con l’energica “Embers” di James Newman e la temibile Francia di Barbara Pravi e la sua “Voilà” (qui la nostra intervista con la cantautrice).

San Marino in finale con Senhit e Flo Rida

Il paese più piccolo della competizione, San Marino, ha conquistato la terza finale della sua storia, di cui la seconda consecutiva, con Senhit e l’ospite d’eccezione Flo Rida con la loro “Adrenalina“. Un nome, una certezza. Ottima la loro performance, che potrebbe farli ben figurare nella classifica finale. Conquista la finale anche il Portogallo con l’affascinante “Love is on my side” dei Black Mamba. Un’emozionante ballata dalle tinte soul che racconta la storia di una prostituta incontrata dal gruppo ad Amsterdam.

San Marino all’Eurovision Song Contest 2021

Ritroveremo in finale sabato anche la Bulgaria. La loro una delle migliori esibizioni di ieri sera (una delle poche) con la giovane Victoria e la ballata, in stile Billie Eilish, “Growing up is getting old“. L’artista ha cantato con convinzione le dolci note del suo brano, non risparmiando una certa emozione che è arrivata anche a casa, o almeno al sottoscritto. Nota d’onore anche alla Serbia, che ha fatto divertire con “Loco loco” delle Hurricane, giungendo in finale.

A sorpresa ha guadagnato la qualificazione anche la Moldavia di Natalia Gordienko e la sua “Sugar”, piuttosto anonima rispetto al cast della finale. Vedremo come si posizionerà. Abbastanza a sorpresa anche la qualificazione dell’Albania con Anxhela Peristeri e “Karma“, eseguita in lingua originale. Ottimo lo show offerto dall’Islanda dei Daði & Gagnamagnið, anche se in differita: a causa della positività di un membro del gruppo, è stata trasmessa la ripresa della prova con “10 years“, comunque efficace.

In finale anche la Grecia con Stefanìa e il brano “Last dance“, anche se con una performance tutt’altro che ben fatta, con un green screen dall’effetto piuttosto raffazzonato ed un carisma insufficiente, forse da imputare alla giovane età dell’artista ed alla sua scarsa esperienza. Qualificata anche la Finlandia, senza troppe sorprese con il “violent pop” dei Blind Channel e la loro “Dark side“, così come anche la Svizzera, che convince con Gjon’s Tears e la ballad “Tout l’univers“.

Bulgaria all’Eurovision Song Contest 2021

Tra gli eliminati anche Austria, Lettonia e Repubblica Ceca

Resta fuori dalla finale l’Austria con Vincent Bueno. Per la sua “Amen” una performance pulita era stata messa in piedi, ma evidentemente non è stata sufficiente. Non stacca il biglietto per sabato neanche Samanta Tīna, per la Lettonia con “The moon is rising“, anche se ha ricevuto il plauso della “nostra” Rita Pavone sui social, dove ha elogiato le sue dote vocali. Eliminata anche la Repubblica Ceca. Il brano, “Omaga“, nella versione studio è tra i più carini del lotto, ma dal vivo Benny Cristo non è riuscito a replicare la medesima energia.

Nulla di fatto anche per la Danimarca con Fyr & Flamme e la loro “Øve os på hinanden, nonostante una performance tutto sommato divertente. Non è passata neanche l’Estonia, come originariamente previsto, con Uku Suviste e la canzone “The lucky one“. Fuori anche la Georgia, troppo soporifera la “You” di Tornike Kipiani, e la Polonia di Rafał con la, sin troppo kitsch, “The ride“.

Portogallo all’Eurovision Song Contest 2021

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.