Ci sono importanti collaborazioni e probabili hit nel secondo album in carriera di Anne-Marie, uscito oggi: “Therapy

Giunge oggi alla prova del secondo disco Anne-Marie. È stato infatti rilasciato alla mezzanotte di oggi il nuovo album della cantante inglese, anticipato da svariati singoli, che mostra una chiara evoluzione dell’artista, comunque sempre appartenente all’universo pop, tra collaborazioni ed intuizioni musicali. “Therapy“, questo il nome dell’album, segue l’uscita di “Speak your mind“, il disco d’esordio datato 2018.

Come già anticipato, Anne-Marie non è sola in questo album. Al suo fianco infatti compaiono anche nomi affermati della scena musicale britannica ed internazionale come i KSIDigital Farm Animals, Little MixNiall HoranNathan Dawe, MoStack Rudimental. Ad anticiparne l’uscita invece i singoli “Don’t play“, “Way too long“, “Our song” e “Kiss my (uh oh)“.

La gestazione di questo disco è partita già l’anno successivo al lancio dell’atteso album di debutto, ricco di tutte le hit che hanno portato al successo nei suoi primi anni di attività Anne-Marie, nel 2019. E se per il primo album l’aspetto negativo era proprio quello dell’effetto “playlist Spotify”, con numerosi successi raccolti insieme senza un vero collante, in questa seconda opera l’artista ha voluto consegnare un progetto solido e coeso.

A sostenere l’uscita di “Therapy” ci sarà un tour, il “Dysfunctional Tour” per l’esattezza, annunciato il 28 maggio scorso e che partirà dal 3 maggio all’11 maggio 2022. Le tappe che toccherà Anne-Marie s’aggirano nel Regno Unito e in Irlanda. I biglietti sono stati rilasciati al pubblico il 4 giugno , con la possibilità di prevendita dei biglietti data a coloro che hanno preordinato “Therapy” attraverso il sito ufficiale.

Open in Spotify

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.