Che fine ha fatto Kiesza, la popstar canadese di “Hideaway“? L’artista non si è mai fermata e adesso lancia il singolo “Dancing and crying

La cantautrice canadese Kiesza riparte. Riparte dopo quel maxi successo multiplatino “Hideaway” che la travolse nel 2014. Un successo talmente forte da essere scandito ancora oggi dalle note dance elettroniche del brano, ancora ben saldo nelle programmazioni radiofoniche. L’artista torna con “Dancing and crying“, nuovo singolo a cui ha lavorato insieme all’autore K Sotomayor, già candidato ai Grammy’s, e con il producer Sugar Jeasus.

Il brano dà anche il nome al nuovo album di Kiesza, “Dancing and crying, Vol.1, un progetto suddiviso in più capitoli che presto raggiungeranno le piattaforme di streaming e i negozi. Un lavoro che non ha a che fare soltanto con la musica: con “Dancing and crying” l’artista intende comunicare qualcosa di più ampio al suo pubblico, portandolo con mano nel viaggio artistico che c’è stato dal mega successo di dieci anni fa fino a ciò che ha da proporre oggi.

«“Dancing and crying” è stata la scintilla che ha acceso questo nuovo ed imminente album. È stata la prima canzone che abbiamo creato insieme a Sugar Jesus e l’ultima completata per questo volume. “Dancing and crying” è un’opera» spiega Kiesza a proposito di questo singolo, aggiungendo: «Una serie di idee musicali contrastanti, intrecciate insieme da una base di ritmi house e linee di basso, colma il divario tra la mia eredità folk e la musica dance che ha segnato il mio posto sulla scena mondiale».

K. Sotomayor è arrivato a “lavori in corso”, e insieme a Kiesza ha lavorato ad una nuova versione del brano, portato a termine poi con Sugar Jeasus. «Questa canzone è il catalizzatore di tutto ciò che è accaduto e che si svolgerà in questo capitolo. Dal suo nucleo è nata la visione nel suo insieme, da cui tutto il resto si è sviluppato e si svilupperà» aggiunge l’artista canadese, anticipando il nuovo ed atteso progetto discografico.

Videoclip di “Dancing and crying” di Kiesza

TESTO DI “DANCING AND CRYING” DI KIESZA

Some will say you can never have what they call magic
Some will say you can never go where they call heaven
Baby, where you’re gonna go you never could imagine
You never could imagine
Get ready for it

Sometimes, you just have to go where nobody can go
Lose yourself, lose control
When you get there, you’ll just know it
You’ll just know

You can talk with you body
You can dance with your soul
I can feel that you’re crying
That’s the start of the show
Let your feelings drop down low
Then come back to the front row
It is time that we prepared
For where we’re about to go, yeah

Tonight, it’s getting emotional
And when lose your shell
It’s okay to lose control
We will all get out alive
But we’ll never be the same
What you’re losing, you’ll be finding
‘Cause we’re dancing and we’re crying

You can free your mind and
Tonight we’re dancing and we’re crying

Some will say you can never have what they call magic
Some will say you can never go where they call heaven
Baby, where you’re gonna go, you never could imagine
You never could imagine

Go on and flow off the radar
No operator
We are ascending
Drip, sweat and move
Let it move, let it move, let it move
And let it go-oh-oh-oh
Like a domino-oh-oh-oh
Come on, baby
Dance what you know

Sometimes you just have to go where nobody can go
Lose yourself, lose control
When you get there, you’ll just know it
You’ll just know

You can free your mind and
Tonight, we’re dancing and we’re crying

Some will say you can never have what they call magic (what they call magic)
Some will say you can never go where they call heaven (where they call heaven)
Baby, where you’re gonna go, you never could imagine
You never could imagine

Hearts are colliding
Are we living or are we dying?
You can free your mind and
Tonight, we’re dancing
We’re dancing and we’re crying

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *