Nuova musica per la cantautrice Francesca Monte: ad alcune settimane di distanza da “Mistakes“, ecco il singolo “No tomorrow

Il tempo è quanto di più prezioso possa esserci per ogni essere umano. Ogni giorno ha il potenziale per essere unico, per regalare qualcosa di nuovo. Avere cura e rispetto del proprio tempo è fondamentale e pertanto va dedicato solo a ciò che ci fa sentire davvero vivi, anche a quel sentimento, come l’amore, che potrebbe farci del male. Dalle crepe di un cuore infranto però può passare la luce ed è fondamentale intercettare il suo bagliore per andare avanti. Ecco che arriva in digitale “No tomorrow“, il nuovo singolo della cantautrice Francesca Monte, che in questo brano si sofferma proprio su tale concetto.

Ogni secondo che va via non tornerà più indietro. Come una piccola formica, che sembri non lasci alcun segno sul mondo, ogni secondo, se sommato a un altro e un altro ancora finisce per dare corpo ad una frazione di vita impossibile da sprecare. Torna così Francesca Monte, a qualche settimana di distanza da “Mistakes“, la sua precedente release. Un monito agli ascoltatori della sua musica affinché non si perda di vista l’importanza del tempo, e delle doti lenitive che egli stesso possiede quando ci si scontra con la fine dolorosa di una storia d’amore.

«Il “cuore in mille pezzi” è una sensazione fisica reale molto dolorosa che sembra insuperabile. Non riesci a  controllare le tue emozioni. Solo il tempo può superare il dolore del rifiuto cercando di andare avanti e ritrovare te stesso» si spiega presentando questa “No tomorrow“, nuova traccia della cantautrice, originaria di Salerno ma ormai londinese d’adozione, realizzata ancora una volta in collaborazione con il collega producer Kevan e pubblicata con Rotbaum Records.

Un percorso scandito da sonorità urban e synth: l’alt pop di Francesca Monte, brano dopo brano, continua ad essere sempre più identitario della proposta artistica della cantautrice, che prosegue sulla propria strada da artista indipendente, consolidandosi con i propri testi e i propri suoni, nel panorama underground internazionale.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *