Mi prendi per la gola” è il nuovo singolo dei Foyerback, che esorta gli ascoltatori a scegliere se stessi prima di tutto

Lo scorso venerdì è approdato sugli store di musica digitale “Mi prendi per la gola“, il nuovo singolo dei Foyerback, la cui musica e il testo è stato scritto da Guido De Ambrosis, mentre gli arrangiamenti da Lorenzo Pedrazzi, Stefano Luisi e Michael Micheletti. Loro quattro sono gli elementi dietro questa formazione indipendente attiva dal 2008, che per il nome d’arte si sono rifatti a una storpiatura del nome del filosofo tedesco Ludwig Feuerbach.

Dichiara Guido De Ambrosis: «La cosa è nata un po’ per gioco: mi girava in testa la melodia del ritornello, il primo guizzo, una chiave di volta di quella che sarebbe diventata canzone. Sono partito da quello e ci ho canticchiato “mi prendi per la gola”, cercando di immaginare chi o cosa potesse farmi quest’effetto: le persone che mi attirano, mi catturano, sono quelle che sembrano prendermi per la gola. Quando mi succede scatta qualcosa e comincio a fantasticare. Naturalmente potrebbe essere una delusione, ma a volte l’aspettativa viene addirittura superata e sorprende. Questo è un idillio».

Il videoclip del singolo pone al centro quella ricerca spasmodica della perfezione, della bellezza, che poi però non far altro che sciogliere l’unicità che contraddistingue ognuno di noi. Protagonista della clip è Chiara Carmignani. “Mi prendi per la gola” è quindi l’incoraggiamento ad essere liberi di essere, senza annullarsi. Una libertà che va guadagnata, cercata: ci si deve accettare senza voler piacere a tutti i costi.

Questo singolo anticipa l’uscita dell’album dei Foyerback, “Né arte né parte”, la cui pubblicazione è stata prevista per la fine dell’anno.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.