Il 27enne di Moncalieri, Simo Veludo, ha vinto il Festival di Castrocaro 2021 e ha conquistato così un posto tra i sessanta aspiranti concorrenti di Sanremo Giovani

È andato in onda ieri sera su Rai 2 l’atto conclusivo della 64esima edizione del Festival di Castrocaro. Storica rassegna che ogni anno assicura un posto alle audizioni live per Sanremo Giovani ad un artista emergente. Otto i cantanti che si sono esibiti al cospetto della giuria, formata da Boosta, Ermal Meta, Noemi e Margherita Vicario, con la conduzione di Paola Perego e Valeria Graci. A vincere è stato Simo Veludo, con il brano inedito “Mutande”.

Simo Veludo ha infatti conquistato la prima piazza a Castrocaro 2021 davanti alla 17enne Sintesi e a Bandito, che s’è però portato a casa il premio Siae. Veludo, 27enne proveniente da Moncalieri, in provincia di Torino, sin da ragazzino suona la sua amata chitarra ed è stato vocalist per alcune band locali, prima di tuffarsi nella carriera solista dal 2017. Nel 2020 ha preso parte ai casting di X Factor, ottenendo tre giudizi positivi su quattro, ma senza raggiungere la fase finale del talent.

In merito al brano “Mutande“, che gli ha portato la vittoria al Festival di Castrocaro, ha detto: «All’interno ci ho messo più esperienza personale possibile. Ho scelto di presentare un pezzo autentico, racconta di una storia non a lieto fine. La solita storia, vissuta però dal mio punto di vista, il che la rende unica e molto personale». Di seguito la classifica finale: 1° Simo Veludo, 2° Sintesi, 3° Bandito, 4° Leo Meconi, 5° Vite Parallele, 6° Mirall, 7° Federica Marinari, 8° Namida.

Open in Spotify

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *