Già a Sanremo qualche campanello d’allarme era suonato, adesso arriva la conferma: Sangiovanni si ferma: «Uscita album e concerto al Forum di Milano sono rimandati»

Sangiovanni si prende una pausa. Lo annuncia lui stesso in un lungo post condiviso sul suo profilo Instagram, a pochi giorni dall’avventura al Festival di Sanremo 2024 con il brano “Finiscimi“: «Grazie a quest’esperienza ho capito che essere se stessi e dire la verità è importante, bisogna accettare quello che si è», afferma il cantante, spiegando come abbia deciso di rimandare l’uscita del suo nuovo album, “Privacy“, e del concerto al Forum di Milano, previsto in origine per il 5 ottobre. Il lungo sfogo del cantante, però, prosegue.

«A scanso di equivoci classici da web non faccio questo discorso ora per via di un posto in classifica (Sangiovanni è finito al 29esimo posto, penultimo, nella classifica del Festival, ndr), anche il Sanremo precedente l’ho vissuto con lo stesso disagio, ma non riesco più a fingere che vada tutto bene e che sia felice di quello che sto facendo». Che l’artista non fosse al massimo lo si era intuito già nel corso della settimana sanremese, e le parole pronunciate sul palco, al termine dell’esibizione durante la serata finale, avevano fatto suonare qualche campanello d’allarme.

«A volte bisogna avere il coraggio di fermarsi e sono qui per condividere con voi che ho deciso di farlo. L’uscita del mio album “Privacy” e il concerto al Forum di Assago del 5 ottobre sono rimandati. Per chi ha messo amore e fiducia in questo progetto pre-acquistando i biglietti del Forum o il disco riceverà il rimborso, i dettagli sono tutti nelle storie». Sangiovanni prosegue: «Ho ricevuto tantissimo sostegno che non mi aspettavo e tantissima comprensione che per me in questo momento rappresentano la cosa più importante, anche perché mi sembra di sentire che quello che vivo io tocca tante persone e mi fa sentire meno solo. Davvero grazie».

Il cantante, ex volto di Amici di Maria De Filippi, però intende sottolineare come questo non rappresenti un addio alle scene: «Voglio precisare che non sto mollando, credo tanto nella mia musica e in questo progetto ma allo stesso tempo non ho le energie fisiche e mentali in questo momento per portarlo avanti. Non ve lo meritate voi, e non se lo merita il mio team, che per altro ringrazio per la vicinanza». Non si tratta d’una decisione semplice, se confrontata al mercato discografico odierno, che non contempla pause che possano interrompere lo scorrere di una musica, che non si ferma mai.

«Voglio stare bene per condurre al meglio la musica vista come “lavoro”. Continuerò a scrivere e a stare in studio perché fa parte del mio benessere e nel mentre inizierò a dedicare il tempo a me stesso per migliorare questa condizione. so che mi aiuterà e che tornerò presto, anche più forte di prima. Vi voglio bene», conclude Sangiovanni.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *