Un singolo che anticipa il primo album del trio composto da Rossana Casale, Grazia Di Michele e Mariella Nava

Un’ode alle donne nel giorno in cui si celebrano in tutto il mondo i diritti di questa meravigliosa figura. Il trio di cantautrici composto da Rossana Casale, Grazia Di Michele e Mariella Nava ha rilasciato lo scorso 8 marzo il nuovo singolo del progetto che le vede unite e che presto si concretizzerà in un album di inediti scritti dalle prestigiose firme che hanno scritto pagine della musica italiana che conterrà proprio “Anime di vetro“, il singolo appena pubblicato.

Anime di vetro

Un brano “Anime di vetro“, che si sposa alla perfezione con la discografia delle artiste coinvolte, fatta di eleganza, raffinatezza e contaminazioni dal mondo che si uniscono alla tradizione della canzone d’autore. Le voci, scalfite dal tempo che passa, ma che proprio da queste rughe acquisiscono più sfumature e tonalità ariose, narrano la bellezza della fragilità femminile, la purezza del mondo delle donne.

Nella presentazione del singolo si spiega: «Sono di vetro ma non sono fragili. Affrontano il vento a viso aperto anche nella tempesta, si raccolgono i capelli in fretta e camminano a testa alta anche dopo un dolore. Sono le donne, delicate nell’animo e forti nelle avversità. A loro è dedicato il singolo Anime di vetro, che vuole raccontare in modo diretto e appassionato qualcosa in più del mondo femminile». “Anime di vetro” è il primo singolo del 2021 di questo trio, che segue la pubblicazione di “Segnali universali“, uscito ad ottobre.

Si spera che presto Rossana Casale, Grazia Di Michele e Mariella Nava possano riprendere quel “discorso live” rimasto in sospeso a causa del Covid-19. Un tour volto anche a promuovere la nuova canzone d’autore al femminile, affidando l’apertura di ogni concerto a giovani artiste emergenti, che avranno così modo di presentarsi a un pubblico nuovo, e costituendo di fatto il laboratorio per una Scuola italiana della canzone d’autrice.

Open in Spotify

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *