Arigatou” è il nuovo singolo della cantautrice torinese Namida, che è tornata sugli store digitali con Matilde Dischi e una traccia che non le manda a dire

Torna con decisione e fermezza Namida, che ha rilasciato lo scorso 24 giugno sugli store di musica digitale il suo nuovo singolo intitolato “Arigatou“, rilasciato con Matilde Dischi. Un «“insulto” sussurrato, nascosto dalla potenza delle sonorità elettroniche che lo caratterizzano», uno schiaffo in faccia alla volgarità del rimorchio 2.0, quello privo di empatia e sostanza che passa attraverso i social.

«Il pezzo è rivolto a tutte quelle persone maleducate e invadenti che cercano di rimorchiarti sui social mascherando con le classiche frasi da “Bacio Perugina”, la loro triste e bavosa perversione. La mia risposta è “Bleah, che schifo”».

Chi è Namida?

Claudia Pregnolato, in arte Namida, (Torino, 20 febbraio 2000) è una cantautrice “elettro pop” dal sapore internazionale. La sua voce calda e potente è il marchio di fabbrica del suo primo progetto discografico che tocca sonorità sperimentali senza dimenticare però, la melodia italiana. Si avvicina alla musica da molto piccola e infatti, all’età di 6 anni, si esibisce per la prima volta su un palco, partecipando ad alcuni concorsi canori della provincia. All’età di 14 anni partecipa alle selezioni regionali del Tour Music Fest. Nel 2018 è stata semi-finalista al Festival di Castrocaro e nel 2019 finalista al Festival Show.

Ha partecipato a concorsi nazionali con ottimi risultati, uscendo vincitrice al Festival di Cittadella 2019.Nel 2019 per la prima volta, affronta con entusiasmo l’esperienza di Area Sanremo, presentando il suo singolo “Ti amo e non lo sai” scritto per lei da Asia Sagripanti, finalista di The Voice of Italy 2018, Fabio Coppini e Davide Maggioni, classificandosi 14^. Nel 2020 è stata finalista al Festival Show e finalista al Festival NYCanta, dove a gennaio 2021 volerà a New York.

Attualmente è impegnata nella realizzazione del suo primo album con il produttore Luca Chiaravalli. Un disco sperimentale, giovane, che usa l’elettronica in modo raffinato e nuovo. Namida è un’artista pungente, che riesce a mischiare cattiveria e dolcezza allo stesso tempo, trasportandovi così, in un meraviglioso viaggio fatto di istinto, colori ed emozioni contrastanti.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *