Sono partiti in 1.187, e ne sono rimasti in 8: ecco chi sono i vincitori di Musicultura 2024

Sono Nico Arezzo, Anna Castiglia, De.Stradis, Nyco Ferrari, Bianca Frau, Helle, Eugenio Sournia e The Snookers. Sono questi gli otto vincitori dell’edizione 2024 di Musicultura, il Festival della Canzone Popolare e d’Autore giunto alla trentacinquesima edizione e che vedrà la propria conclusione nel grande evento, spalmato sulle serate del 21 e 22 giugno, al suggestivo Sferisterio di Macerata. Rai è, anche quest’anno, media partner dello storico festival che permette la scoperta di nuove e preziose penne della musica cantautorale tricolore.

La line up degli otto vincitori è stata svelata in occasione di una conferenza stampa direttamente dal direttore artistico della rassegna, Ezio Nannipieri. Di seguito tutti i dettagli sui vincitori, con città di provenienza e titolo della canzone che gli ha permesso di raggiungere questo importantissimo risultato per la loro giovane carriera:

  • Nico Arezzo (Modica) – Nicareddu;
  • Anna Castiglia (Catania) – Ghali;
  • De.Stradis (Bologna) – Quadri d’autore;
  • Nyco Ferrari (Milano) – Sono fatto così;
  • Bianca Frau (Sassari) – Va tutto bene;
  • Helle (Bologna) – Lisou;
  • Eugenio Sournia (Livorno) – Il cielo;
  • The Snookers (Morbegno) – Guai.

Gli 8 vincitori, su una rosa di 18 finalisti, sono stati designati dal Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura, a cui aderirono per primi nel 1990 Fabrizio De Andrè e Giorgio Caproni. Grande attesa adesso per le due serate conclusive, previste per il 21 e il 22 giugno allo Sferisterio di Macerata, con la conduzione dell’inedita coppia tutta al femminile, Carolina Di Domenico e Paola Turci. Sarà poi direttamente il voto degli spettatori allo Sferisterio a decretare l’artista vincitore di Musicultura 2024, al quale andranno i 20mila euro del Premio Banca Macerata.

Tanti gli ospiti previsti sul palcoscenico dello Sferisterio nelle due serate conclusive: troveremo infatti Enzo Avitabile, pronto a festeggiare i vent’anni del disco “Salvamm’ o munno“, Alessandro Bianchi, Serena Brancale, che sta sbancando con il tormentone “Baccalà“, Diodato, fresco della vittoria del suo secondo David per la miglior canzone originale con “La mia terra“, Filippo Graziani, che porta in giro per l’Italia il ricordo del papà Ivan, il giovane chitarrista polacco Marcin, la meravigliosa cantautrice Nada e Carlotta Proietti

In attesa di vedere dal vivo allo Sferisterio gli artisti in concorso, Rai Radio1 li coinvolgerà in anteprima già questa sera: a partire dalle 21:00, la radio ufficiale di Musicultura trasmetterà infatti in diretta dalla Sala A di Via Asiago il concerto degli 8 vincitori, con la conduzione di John Vignola, Duccio Pasqua e Marcella Sullo, in diretta anche su RaiPlay.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *