Cinquemila persone unite ad ascoltare la propria musica preferita in tutta sicurezza. È successo in Spagna

È stato un successo l’esperimento realizzato in Spagna ieri sera. S’è tenuto infatti lì il primo grande evento di musica dal vivo dall’inizio della pandemia globale da Covid-19, abbattutasi sulle nostre vite da ormai oltre un anno.

Cinquemila persone, tutte negative al virus e armate di mascherina e voglia di divertirsi, si sono riunite tutte insieme per cantare e ballare sulle note della propria musica preferita. Cornice dell’evento è stato il Palau de Sant Jordi, a Barcellona, dove ad esibirsi è stata la formazione catalana Love of Lesbian.

Tutti i presenti, prima di chiudersi in quella che è stata a tutti gli effetti una bolla a tutta musica, si sono sottoposti a test antigenici, e da questo screening soltanto sei dei cinquemila partecipanti sono risultati positivi, trovandosi così impossibilitati a partecipare all’evento.

Spagna test antigienici
I partecipanti all’evento si sono sottoposti a test antigenici. Soltanto sei sono risultati positivi e non vi hanno preso parte.

Come riporta La Vanguardia, l’evento al Palau de Sant Jordi s’è svolto senza incidenti significativi, e tutti i presenti sono tornati alle proprie case con un ricordo indimenticabile, una piccola parvenza di normalità dopo mesi di bollettini medici traumatici e distanziamento sociale.

Un messaggio importante quindi, quello che arriva dalla Spagna. Gli organizzatori e professionisti del settore ora, grazie al successo di questo esperimento, guardano con ottimismo al futuro della musica dal vivo, almeno fino a quando il Covid-19 non abbandonerà finalmente le esistenze di tutti.

Si spera che il messaggio sia arrivato forte e chiaro anche agli organi competenti italiani, che da troppo tempo fanno “orecchie da mercante”, mentre il settore continua ad arrancare.

Credits foto di copertina: Miriam Music Media

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *