Poche luci, qualche sbuffo di fumo e tanta, tantissima classe. Tutto questo è il nuovo videoclip di Mecna del singolo uscito lo scorso venerdì per Virgin Records (Universal Music Italia), “Soli”, in collaborazione con Ghemon e Ginevra. La regia del video, girato completamente in pellicola, è stata firmata da Enea Colombi per Borotalco TV, mentre la produzione del pezzo è stata affidata a Zef. Si tratta di uno dei singoli migliori della scena italiana che il 2021 ci abbia offerto fino ad ora.

Come un film al contrario, il videoclip di “Soli” parte dai titoli di coda. Titoli di vecchio stampo, come i grandi classici di un’epoca ormai andata ma mai dimenticata, in cui era la classe a farla da padrona. La stessa classe che appartiene ai tre artisti coinvolti nel progetto.

Mecna infatti, una delle penne più sopraffine dell’hip hop italiano, giunto finalmente al grande pubblico dopo anni di produzioni sempre ai massimi livelli, e che è fresco del grande riscontro di “Mentre nessuno guarda”, il suo ultimo album che ha debuttato al secondo posto della classifica Fimi/Gfk degli album più venduti, trainato dal successo di “Tutto ok”, singolo che sta sbancano da oltre 16 settimane nelle radio del belpaese.

«Sono sempre contento quando riesco a fondere mondi diversi in una canzone. Con Ghemon non è la prima volta ma è comunque una novità perché negli anni abbiamo entrambi sperimentato nuove sonorità. Ginevra mi rimanda a tanta musica che ascolto giornalmente è una delle poche in Italia che riesce a tradurla in maniera credibile», ha affermato Mecna.

Una collaborazione, quella tra Mecna, Ghemon e Ginevra, da subito apprezzata dalla critica

Accanto a lui ci sono Ghemon, eccellente cantautore irpino che negli ultimi anni ha lasciato il segno nel panorama soul e r’n’b italiano, specialmente con il suo più recente album, “Scritto nelle stelle”. Ghemon si è fatto inoltre notare al Festival di Sanremo 2019 con “Rose viola”, certificata disco d’oro. Proprio nella città dei fiori tornerà in gara tra pochi giorni, dove presenterà “Momento perfetto”.

«Amo i contrasti nella musica, perché portano a risultati sorprendenti: forte e delicato, aspro e dolce, luminoso ma malinconico. Così è questo pezzo e così è questa collaborazione, un gioco di sovrapposizioni. Tre anime musicali diverse che funzionano perfettamente insieme» ha commentato invece Ghemon.

Ginevra dal canto suo invece è una delle cantautrici in rampa di lancio più apprezzate della musica italiana. Con una popolarità sempre più in espansione, ha tentato l’accesso alle nuove proposte di Sanremo 2021 con “Vortice”, mancando però l’accesso all’Ariston. Tuttavia non mancheranno le sue tracce al Festival: il brano in concorso di Noemi, “Glicine”, porta anche la sua firma.

«Quando ho saputo di questa collaborazione mi sono subito entusiasmata. Mecna e Ghemon mi hanno accolta e fatta sentire a casa dando spazio alla mia voce e alle mie idee. Il confronto con loro, e le loro esperienze, mi ha fatto crescere nelle poche ore trascorse in studio. Porterò “Soli” con me lungo il percorso e sarò sempre grata a questi due grandi artisti per la fiducia che mi hanno dato», conclude invece la giovane cantautrice.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *