Il cantautore Eugenio Sournia ha pubblicato l’EP d’esordio con Carosello Records e domani lo presenterà in un evento speciale alla rassegna romana Mentifricio

La pandemia e i suoi effetti sulla psiche e sulla creatività: sarà questo il focus di “Mentifricio – l’appuntamento culturale che ti rinfresca la mente”, la rassegna che utilizza la socialità e la creatività come strumento a supporto del benessere psicologico. L’evento, in scena giovedì 29 febbraio 2024 alle ore 19:00 in Piazza dell’Orologio 14 a Roma, nella cornice del caffè letterario Essenza Verde.lab, prenderà in analisi l’Ep “Eugenio Sournia” (Carosello Records) del cantautore livornese Eugenio Sournia, tra i sessanta artisti in corsa all’edizione 2024 di Musicultura, al via da marzo con le Audizioni Live.

Un disco ricco di suggestioni, dolore e poesia scritto durate un la pandemia da Covid-19, esperienza complessa sia a livello individuale sia collettivo. Ne discuteranno con il cantautore la psicologa PhD Marta Zammuto, coordinatrice dell’area Salute Mentale della Fondazione Luigi Di Liegro, e la giornalista Ertilia Giordano, ideatrice e direttrice artistica di “Mentifricio”.

Con il contributo artistico della performer Samantha Fantauzzi, sarà possibile sensibilizzare sul delicato tema dei disturbi dell’umore, della loro insorgenza durante la pandemia e del loro trattamento ma anche sulla musica e sulla creatività come coadiuvanti terapeutici. Nonostante gli argomenti delicati, il clima, come al solito per la rassegna, sarà di “impegnata spensieratezza”.

Dopo il successo dei primi appuntamenti, alla presenza dell’influencer Cosma Brussani, dell’artista Emma Allegretti, dell’autrice Alessandra Lardo, dello scrittore Andrea Picariello e di autorevoli esperti del benessere psicologico (tra cui le equipe di Food For Mind e Fondazione Sicob), “Mentifricio” torna in scena e apre le porte a coloro che trovano nella cultura, nella condivisione e nel confronto la loro comfort zone. L’evento è aperto a tutti e l’ingresso è libero.

mentifricio 2

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *