Continua l’anno d’oro per Colapesce Dimartino, il cui videoclip di “Musica leggerissima” è stato premiato al PIVI 2021

Un anno lungo due edizioni. Sì potrebbe descrivere così il PIVI 2021, che premierà i vincitori sabato 2 Ottobre al MEI2021 di Faenza, e i loro protagonisti: Colapesce Dimartino con “Musica Leggerissima” per la regia di Zavvo Nicolosi / Ground’s Oranges. 365 giorni nei quali il duo siciliano ha ritirato per ben due volte lo stesso premio per due video differenti: è la prima volta che accade in 16 anni di PIVI.

Lo scorso anno vinsero con “Luna Araba” per la regia (e follia) di Tommaso Buldini, un pezzo di video arte, creatività e profondità. Quest’anno Colapesce Dimartino confermano il primato 2021 nella musica cantautorale italiana con un video già iconico. Il regista Zavvo Nicolosi (già vincitore nel 2018 con “Maometto a Milano” di Colapesce) ha dipinto una serie di immagini che vanno a impreziosire il brano, a dargli una connotazione visiva, la dove i due musicisti non possono arrivare.

I siciliani Ground’s Oranges, si confermano essere uno dei più importanti e ispirati collettivi italiani che riescono nell’opera più difficile: aggiungere arte e ispirazione in posti dove sembra impossibile, dove sembra non ci sia più posto. Loro lo spazio lo creano e riescono a rendere ancora più scintillante qualcosa già di per se abbagliante: d’altronde 72.000.000 di views non arrivano a caso.

Il Premio Speciale PIVI 2021, dedicato al miglior live di sempre, è andato agli Zen Circus a al sacro fuoco che sprigionano in ogni singolo concerto: da quello su una rotonda stradale a Pisa al palazzetto super organizzato con security e merchandising. È stato sicuramente il loro nomadismo musicale, sia stilistico sia geografico, ad aver fatto diventare il palco la loro casa, e chi sta su quel palco la propria famiglia.

La 16° edizione del PIVI – coordinato da Fabrizio Galassi – ha visto la presenza in giuria di Dario Falcini (direttore di RockIt), Giuseppe Piccoli (Sei Tutto L’Indie) e Alessio Rosa, fondatore e direttore di VideoclipItalia. Oltre allo staff “residente” composto Enrico DeregibusRiccardo De Stefano e ovviamente Giordano Sangiorgi. Inoltre per il Mei 2021, il miglior libro musicale indipendente dell’anno è l’interessante ed originali volume “Dall’Indie all’It Pop” di Dario Grande edito da Vololibero Edizioni. L’autore e l’editore saranno premiati domenica 3 ottobre 2021 nella Galleria della Molinella del MEI di Faenza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *