Continua il tour promozionale del primo album dei Bengala Fire, “La band“. Il gruppo sarà in scena ad aprile e maggio in altri club italiani

Partito a dicembre dalla data zero al Germi di Milano, in un live andato sold out, i Bengala Fire continuano a portare la musica del loro album d’esordio, intitolato “La band” e rilasciato il 19 gennaio per BOC / Pioggia Rossa Dischi e con distribuzione Believe. Tra le promesse del rock italiano di nuova generazione, la formazione s’è fatta scoprire in una delle più recenti edizioni di X Factor e da allora ha continuato a portare avanti con caparbietà il proprio progetto artistico.

Un progetto che s’è concretizzato ora in questo primo album e in un tour nei club che sta portando non poche soddisfazioni ai Bengala Fire, che dopo aver suonato, tra le altre città, anche a Milano, Torino e Genova, dopo una breve pausa per il mese di marzo si rimetteranno in cammino ad aprile, fino a maggio, con altre sette date dal vivo, toccando anche Treviso, Bologna e Roma. Ecco di seguito tutte le date previste nella seconda parte del tour. Qui tutte le info utili.

  • 5 aprile – Treviso – NEW AGE
  • 6 aprile – Bologna – COVO CLUB
  • 13 aprile – Taranto – SPAZIOPORTO
  • 20 aprile – Pordenone – ARCI CRAL
  • 27 aprile – Brescia – MONAMÌ
  • 9 maggio – Roma – MONK
  • 10 maggio – Biella – HYDRO

La band è il primo disco della band che si è distinta a X Factor 2021 nel roster di Manuel Agnelli: un full length di inediti prodotto da Rodrigo D’Erasmo e Daniele Tortora. 12 tracce che riassumono perfettamente le loro passioni e i loro interessi: un viaggio rock and roll attraverso le periferie delle nostre città, tra passato, presente, personaggi immaginari e sentimenti contrastanti.

Anticipato dai singoli “Matador, “Bobby Eroina” e “Serenissima Malcontenta“, “La band” è a tutti gli effetti un punto di partenza: rappresenta il definitivo passaggio dei Bengala Fire all’italiano, dopo un ricco percorso in inglese, ed è la sintesi dell’esperienza live maturata in 13 anni d’attività. 12 canzoni nate da riff o melodie, suonate e risuonate in studio, e diventate canzone solo in un secondo momento: e se dal lato musicale troviamo chiari riferimenti al punk ’77 inglese, dal punto di vista testuale ci sono tutte le osservazioni, le letture e gli ascolti che hanno rappresentato la quotidianità della band.

Scritto ed eseguito dai Bengala Fire, La band vede la partecipazione di Rodrigo D’Erasmo, al violino, nei brani Peggy, Serenissima Malcontenta, Amelia e Laura Cyberpunk.

Giornalista salernitano iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania. Colleziono compulsivamente dischi e mi piace scrivere con la musica ad alto volume.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *